CardioPreventariab.it
Associazione Silvia Procopio
Prevenzione malattie cardiovascolari
Reumatologia

Prevenire l’amputazione della gamba nell’ischemia critica dell’arto con stent a eluizione di farmaco posizionato sotto il ginocchio


Uno studio ha valutato l’efficacia e la sicurezza dell’utilizzo di stent espandibile con palloncino a rilascio di farmaco per prevenire l’amputazione in pazienti con ischemia critica dell’arto sotto il ginocchio.

A 1 anno, i pazienti con ischemia critica dell’arto presentano un tasso di amputazione del 30% e un tasso di mortalità del 25%, inoltre la maggior parte dei pazienti con questa patologia soffre di una grave malattia arteriosa sotto il ginocchio che limita l’uso della chirurgia di bypass o angioplastica con palloncino.

In questo studio prospettico e non-randomizzato, 106 pazienti ( 118 arti ) di età media uguale a 74 anni sono stati trattati con stent a rilascio di farmaco e nessuno è stato escluso a causa di comorbilità o condizioni anatomiche sfavorevoli.

Gli end point primari erano l’amputazione maggiore e la mortalità.

In totale sono stati impiantati 228 stent a rilascio di farmaco ( 83% Cypher, 17% Taxus ).

Il numero di stent per arto è stato pari a 1.9 e nel 35% degli arti sono stati impiantati stent sovrapposti ( lunghezza 60 mm ).

Non sono stati osservati decessi procedurali e il 96% dei pazienti è stato dimesso dall’ospedale entro 24 ore.

L’incidenza cumulativa a 3 anni di amputazione è stata del 6%, la sopravvivenza del 71% e la sopravvivenza libera da amputazione del 68% e solo il 12% dei pazienti deceduti aveva avuto una precedente amputazione maggiore.

Categoria di Rutherford, età, livello di creatinina e dialisi ( p inferiore o uguale a: 0.001 a 0.04 ) sono risultati predittori per il decesso ma non per l’amputazione.

La rivascolarizzazione dell’arto target è stata osservata nel 15% dei pazienti; la ripetizione dell’angiografia nel 35% dei pazienti ha rivelato una ristenosi binaria nel 12%.

In conclusione, il trattamento dell’ischemia critica dell’arto al di sotto del ginocchio con stent a rilascio di farmaco è un metodo efficace e sicuro per prevenire l’amputazione maggiore e ridurre i sintomi.
I tassi di complicanze peri-procedurali e di rivascolarizzazione dell’arto sono risultati bassi.
Il salvataggio dell’arto e i tassi di sopravvivenza nei pazienti trattati con stent a eluizione di farmaco sono risultati superiori a quelli dei controlli storici. ( Xagena2010 )

Feiring AJ et al, J Am Coll Cardiol 2010; 55: 1580-1589


Cardio2010



Indietro